Spumantitalia promette bene

#lepaginedelvino - Il Festival Spumantitalia torna a Pescara, dopo il grande successo dell’edizione zero del 2019, dal 23 al 26 gennaio 2020.

Organizzato da Bubble’s Italia, in collaborazione con il Consorzio di Tutela dei Vini d’Abruzzo, il Comune di Pescara, Andrea Zanfi Editore, Aliante Business Solution, ABS Wine & Spirits e Assoenologi, il Festival Nazionale Spumantitalia si conferma come momento unico di riflessione e confronto sul sistema spumantistico italiano e punto di riferimento sullo stato dell’arte degli Spumanti Metodo Classico e Metodo Italiano nonché sui vini effervescenti prodotti con metodo ancestrale, ponendo l’attenzione sulle peculiarità, l’evoluzione e l’interesse dei mercati.

Una kermesse ormai a cadenza annuale, nella quale sono previste giornate di lavoro aperte a tutti gli attori della filiera durante le quali i partecipanti potranno condividere le proprie esperienze e visioni riguardo il mondo spumantistico Made in Italy.

Un programma fitto e variegato che si racchiude in bellissimo concetto di festa effervescente italiana. La seconda edizione si articola essenzialmente in tre giornate ricche di incontri, dibattiti e degustazioni, coordinate da un comitato tecnico di prestigio. La città nel contempo è coinvolta anche in altri luoghi diversi dall'Esplanade di Pescara, poiché sono in programma eventi e serate tematiche con collegamenti culturali di un certo spessore.

L’intenso programma della manifestazione, che ha il suo quartier generale all’Hotel Esplanade, prenderà il via con una Preview giovedì 23 gennaio con Master Bubble’s Sparkling Wine, dalle ore 15.30 alle ore 18.00: un corso formativo di specializzazione sul sistema spumantistico italiano. Dalle 15.00 alle 18.00 si svolgerà, presso il Museo delle Genti d’Abruzzo, la Finale del XIV Campionato Italiano del Salame patrocinato dal Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo e organizzato dall’Accademia delle 5T.

L’intera città di Pescara sarà parte attiva della manifestazione. I ristoranti proporranno particolari menù studiati per esaltare gli spumanti italiani e, alle ore 18.00 di ogni giorno dello svolgimento del Festival, verranno organizzati aperitivi e degustazioni nelle enoteche.

La seconda edizione proporrà un’altra novità: il coinvolgimento dei negozi di Pescara – La città si veste d’effervescenza – con degustazioni, inviti, gadget e premi, in collaborazione con il Comune di Pescara Assessorato alle attività produttive, le associazioni Confcommercio e Confesercenti.

I commenti sono chiusi