Doppio breviario, doppio Golosario

#lepaginedelvino -  Novità in libreria. Doppio breviario, doppio Golosario. Si potrebbe anche dire così.  Insomma, il Golosario si fa in due. Ristoranti e cose buone d’Italia nelle edizioni 2020 delle guide firmate da Paolo Massobrio e Marco Gatti

Oltre 3.300 segnalazioni, giudicate con i faccini più o meno sorridenti, con l'apice del Faccino radioso e la sublimazione della Corona. Giunto alla sua quinta edizione, ilGolosario Ristoranti, già GattiMassobrio, mantiene la sua tradizionale struttura con indirizzi, un racconto breve e la citazione dei migliori piatti di ogni locale; quindi interagisce quotidianamente con il web attraverso il portale del gusto ilGolosario.it e l'applicazione dedicata, contando sui costanti aggiornamenti degli autori e su uno staff di oltre 90 collaboratori.

Un progetto nato dall'esigenza di fotografare una ristorazione multiforme e in continua evoluzione, che punta sempre più in alto a livello qualitativo, pur riscoprendo la semplicità e l'attaccamento alla terra.

Non solo i ristoranti di lusso dunque, ma anche le migliori trattorie, che hanno una tipologia di offerta diversa, come le pizzerie moderne o quei locali che hanno inserito nella loro offerta anche una proposta gourmet, dalle botteghe alle enoteche con cucina. Tutti giudicati con lo stesso criterio e completamente alla pari, tenendo conto delle specificità di ogni tipologia di locale, così che possa ottenere il miglior riscontro tanto il ristorante gourmet quanto la trattoria.

Nell'altro volume ammiraglio, ilGolosario prodotti e negozi, sono invece tante le segnalazioni: 49 Produttori, 106 Negozi di qualità e 115 Cantine con i loro vini Top.

I commenti sono chiusi