Universo Prosecco: tre denominazioni una storia

#SpecialeVinitaly2019 - Universo Prosecco: tre denominazioni, una storia. Potrebbe intitolarsi così lo spazio espositivo del Consorzio Vini Asolo Montello, Consorzio Tutela del Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg e Consorzio di Tutela Prosecco DOC che si presentano insieme nel nuovo stand Universo Prosecco (pad. 4 stand B4)

#lepaginedelvino - Universo Prosecco: tre denominazioni, una storia. Potrebbe intitolarsi così lo spazio espositivo del Consorzio Vini Asolo Montello, Consorzio Tutela del Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg e Consorzio di Tutela Prosecco DOC che si presentano insieme nel nuovo stand Universo Prosecco (pad. 4 stand B4). 

Anche quest’anno le tre Denominazioni hanno scelto Vinitaly per celebrare i traguardi raggiunti, che per quanto riguarda il 2018 sono andati ben oltre le attese permettendo alle tre Denominazioni di affermarsi sempre di più in Italia e sui mercati internazionali, e per lanciare nuove sfide future.

Per il secondo anno consecutivo, quindi, oltre alle singole e tradizionali aree espositive, sarà allestito anche un unico spazio esperienziale comune, con l’obiettivo di presentare le peculiarità delle tre Denominazioni, che grazie alla loro attività di tutela e promozione hanno alimentato ed arricchito il successo dell’eccellenza italiana.

GLI OBIETTIVI | Gli obiettivi della presenza in fiera di Universo Prosecco sono di continuare a narrare la complessità delle tre Denominazioni di origine, capace da sola di mantenere vivo l’interesse degli interlocutori attraverso la ricchezza derivante dalle peculiarità dei territori d’appartenenza, la storia, le tradizioni, l’ingegno ed il saper fare delle loro popolazioni.

LO SPAZIO ESPOSITIVO | Un progetto nato per raccontare le diverse strategie di posizionamento delle tre Denominazioni, delineate attraverso gli elementi valoriali che contraddistinguono le tre realtà.
Universo Prosecco è uno spazio quadri polare: tre delle quattro sezioni sono dedicate a ciascuna Denominazione, mentre la quarta, condivisa e quindi collettiva, esprime la sintesi universale.

IL PROGRAMMA | Nel nuovo stand si discuterà di arte, storia e territorio, ma anche di fake news, tutela e sostenibilità. Quattro in tutto gli incontri: tre curati da ciascun Consorzio e uno, l’ultimo, che vedrà, per la seconda volta, la partecipazione di tutti e tre i Presidenti. 

Il primo talk, in programma domenica 7 aprile alle 15.45, sarà a cura del Consorzio Vini Asolo Montello: il giornalista del Corriere del Veneto Mauro Pigozzo indagherà assieme al professor Marzio Favero e al Presidente di Federcultura Andrea Cancellato sul tema del mecenatismo in epoca moderna nei territori del Prosecco.

Alle ore 11 di lunedì 8 aprile, invece, durante l’incontro a cura del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg, si parlerà di fake news nel mondo del vino: definizione del fenomeno, come nasce e si diffonde nell’epoca di internet e dei social media e quali sono gli strumenti utili per combatterlo. Interverranno Barbara Sgarzi, referente dell’Associazione Parole Ostili ed esperta della tematica, Franco Carlo Guzzi e Rossella Daverio, entrambi manager e professionisti della comunicazione.

Martedì 9 aprile, alle ore 15.45, i Presidenti si rincontreranno e discuteranno di tutela, tema fondamentale per tutte e tre le realtà del Sistema Prosecco, assieme al Capo Dipartimento dell’ICQRF Stefano Vaccari e Giovanni Galimberti dello studio legale Bird& Bird.

Mercoledì 10 aprile alle ore 11.00 sarà la volta del Consorzio Tutela Prosecco DOC, che interverrà sul tema della sostenibilità. L’incontro verrà introdotto dal responsabile Agricoltura di Legambiente Angelo Gentile. Vi parteciperanno i tre Presidenti dei Consorzi: Armando Serena, Presidente del Consorzio Vini Asolo Montello; Innocente Nardi, Presidente del Consorzio Tutela Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg; Stefano Zanette, Presidente del Consorzio Tutela Prosecco DOC.

Info in breve | Universo Prosecco
Quando
: dal 7 al 10 aprile 2019
Dove: Vinitaly, Pad 4, Stand B4

I commenti sono chiusi