Vinitaly and the City 2019

#SpecialeVinitaly2019 - Per quattro giorni il vino scende in piazza a Verona. È un’edizione Vinitaly anche all’insegna della poesia, della letteratura e del cinema.

#lepaginedelvino - Come ogni anno e più di ogni anno Vinitaly è bello da degustare anche fuorisalone. Con un calendario ricco mi ci ficco. Impedibile. Per chi, dopo la visita al Salone, avesse ancora il fisico per testare tutto il resto… Scherzi a parte ecco un po’ di iniziative da non perdere.

Nella Loggia di Fra’ Giocondo, ad esempio, assaggi tra poesia e vino con lo scrittore Paolo Lagazzi, per l’Università di Verona salgono in cattedra sul palco della rassegna GoTo Science per raccontare al pubblico il loro lavoro da una prospettiva diversa e conviviale.

Ecco qui il Vino Pop: speciale premiazione di vini scelti dal giornalista di Gazza Golosa, Luca Gardini. Degustazioni e masterclass guidate da sommelier professionisti si tengono nella Loggia Antica e si può anche sorseggiare un Pinot grigio dall’alto degli 84 metri della Torre dei Lamberti, con una vista magnifica sulla città.

Nella zona dell’Arsenale asburgico di Verona bollicine e grandi rossi italiani si manifestano in tutto il loro splendore, qui, sul prato dei giardini della fontana dell’Arsenale, il vino da meditazione viene abbinato allo yoga, grazie a Linda Gastaldello che propone le sue lezioni Yoga&Wine.

Spoken Music è l’evento musicale in collaborazione con l’Accademia Mondiale della Poesia che unisce slam-poetry, vino e musica, con artisti emergenti tra cui Simone Savogin, star di Italia’s Got Talent. Sul palco anche la musica di Tricarico, la selezione hip hop di Frankie hi nrg e il dj set di Marco Dionigi.

Continua la musica del vino in piazza San Zeno dove la promessa è per ritmi rock, folk e pop con musica abbinata a oltre 150 etichette di vini bianchi e rosé. Tra gli altri si esibiranno Le Vibrazioni, poi Fabiola di Radio 105 presenterà Irama ed Elodie. Nel The Swing Cooking Show diversi chef si alternano a svelare i propri segreti. Ci sarà anche un’area dedicata alle degustazioni Santa Margherita e il Double Decker di Tannico: un bus a due piani inglese degli anni ’60 trasformato per l’occasione in un wine & cocktail bar su quattro ruote.

Tutto qui: https://www.vinitalyandthecity.com/it/home-2019/

I commenti sono chiusi