I vini da abbinare ai dolci al cioccolato

L’abbinamento tra vino e cioccolato è un’esperienza da fare con cautela. È necessario, infatti, scegliere il vino giusto, in base al dolce che servirete come dessert. Va da sé che un dolce al cioccolato deve necessariamente sposarsi con un vino dolce o un vino passito, bevande che si legano anche con gli ingredienti che generalmente sono necessari per preparare un dolce.

 In questo articolo vi suggeriremo alcune delle ricette di dolci al cioccolato e vi daremo consigli su quali bottiglie portare in tavola. L’abbinamento del vino ai dolci al cioccolato deve far sì che il sapore e il gusto del dessert venga esaltato ed è quindi necessario conoscere qualche trucco per essere impeccabili e fare sempre bella figura.

Un buon dolce al cioccolato deve, per prima cosa, essere preparato con ingredienti di altissima qualità. Nel caso di dolci al cioccolato fondente, dunque, procuratevi un cioccolato al 70% di cacao e il risultato sarà assicurato.

Vi proponiamo un dolce classico della tradizione francese che servirete in eleganti alzatine. Arriverà in tavola accompagnato da eleganti bicchieri, adatti ad un vino che saprà esaltare il sapore del dolce. Stiamo parlando dei macarons che, preparati con il cioccolato fondente, si abbineranno perfettamente ad un Marsala dolce o ad un vino aromatizzato come il Vermouth.

Per prepararli, vi serviranno:

  • 45 g di farina di mandorle
  • 45 g di cacao
  • 60 g di zucchero a velo
  • 1 albume
  • 16 g di zucchero semolato
  • 2 gocce di limone
  • 60 ml di panna
  • 60 g di cioccolato fondente al 70%

Setacciate in una ciotola farina, cacao e zucchero a velo. Montate a neve l’albume, aggiungendo poco alla volta lo zucchero semolato e le gocce di limone. Incorporatevi in 2 volte il composto di mandorle e amalgamate con una spatola, dal basso verso l’alto. Trasferite il composto in una tasca da pasticcere con beccuccio liscio da 1 cm di diametro e formate 14 mucchietti di impasto rotondi su una leccarda rivestita di carta forno. Distanziateli di 3 cm l’uno dall’altro e fateli cuocere in forno caldo a 150° per 13 minuti, aprendo velocemente il forno a 8 e 10 minuti per far uscire il vapore. Sfornateli, trasferiteli con la carta su un piano freddo e lasciateli riposare per circa 30 minuti. Nel frattempo, preparate la ganache: portate a ebollizione la panna, spegnete il fuoco, versatevi il cioccolato spezzettato e mescolate con una frusta fino ad ottenere una crema liscia e liquida. Lasciatela raffreddare e rassodare girando di tanto in tanto. Trasferite la ganache in una tasca da pasticcere con beccuccio liscio, suddividetela in 7 dolcetti e chiudete con gli altri. Servite i macarons con il vino suggerito o, se volete, anche con un Barolo chinato.

Il cioccolato al latte, invece, si abbina con la dolcezza e la delicatezza di un moscato rosa. La degustazione di un dolce al cioccolato con un buon vino significa concedersi un momento dalla gestualità rilassante ed è per questo che vi suggeriamo la ricetta di gustosi tartufi al cocco, facili da preparare che, grazie al sapore del frutto, danno la possibilità di abbinare anche un vino rosso aromatico oppure uno Brachetto.

Per questa semplice ricetta, vi serviranno:

  • 150 g di cioccolato al latte
  • ½ busta di vanillina
  • 50 ml di panna fresca
  • 50 g di cocco grattugiato

Tritate il cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria, aggiungendo la vanillina. Mescolate bene e unite la panna ben fredda. Amalgamate con cura, aiutandovi con un cucchiaio di legno e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Con le mani inumidite, formate con il composto tante palline grosse come una noce. Su un piatto, distribuite il cocco e rotolatevi le palline fino a ricoprirle completamente. Procedete così fino ad esaurimento del composto. Conservate in frigorifero le vostre palline di cocco e servitele con il vino suggerito.

Con il cioccolato bianco, infine, il vino ideale è un passito bianco come, ad esempio, un Vin Santo. Perfetto da abbinare con qualche fetta di salame, rigorosamente dolce. Oggi vi suggeriamo, infatti, una ricetta del salame al cioccolato molto originale e diversa dal solito, che verrà esaltata da tutto il gusto del passito.

Vi serviranno:

  • 200 g di cioccolato bianco
  • 100 g di burro
  • 150 g di biscotti
  • 20 g di pistacchi
  • zucchero a velo.

Spezzettate il cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria; copritelo con la pellicola da cucina e lasciatelo raffreddare leggermente. Nel frattempo, in una ciotola, lavorate il burro fino a renderlo cremoso; versate sul burro il cioccolato fuso e mescolate per amalgamare bene gli ingredienti. Versate nella ciotola anche i biscotti tritati grossolanamente e i pistacchi ridotti in granella e amalgamate tutto con una spatola. Una volta ottenuto un composto sodo e compatto, trasferitelo su un piano di lavoro su cui avrete steso un foglio di carta forno e avvolgetelo, dandogli la sua forma a salame. Chiudete la carta alle estremità del salame, fermandola con uno spago da cucina e mettete il salame in frigo per circa 3 ore. Prima di servirlo con il suo passito, spolverizzatelo con lo zucchero a velo.

I commenti sono chiusi