Si va a nozze coi vini dell’Alto Adige

#lepaginedelvinoOttobre è la settimana della sposa? No, dei vini dell'Alto Adige. Che ci mandano a nozze. Un viaggio da sposi. In tour. In tre grandi città:  Roma, Firenze e Milano. Vieni con noi andiamo a conoscerli meglio...

Il 6-7-8 ottobre i vini dell’Alto Adige si preparano al loro viaggio di nozze. Lo fanno in tre grandi città che si preparano ad attraversare lungo lo stivale, con un percorso di degustazione unico, per vivere il territorio a tutto tondo. Cinquanta le etichette protagoniste, che saranno valorizzate da un allestimento emozionale che fa dell’uso del legno il proprio elemento caratterizzante.

I vini dell’Alto Adige in tour.  Ad ottobre. È questo il nome del road show che porterà i vini di questo angolo vitato nell’estremo nord dell’Italia in giro per lo stivale. Sono tre le tappe previste: si comincia da Roma sabato 6 ottobre, per proseguire a Firenze domenica 7 e concludere a Milano lunedì 8.

Italien, Südtirol,
Wein 2007, Eisacktal,

L’evento itinerante sarà un’occasione unica per vivere l’Alto Adige attraverso due delle sue componenti distintive in cui il protagonista indiscusso del banco è il vino. Da un lato: un prodotto fortemente radicato nel territorio, che nel corso del tempo ha contribuito a modellare il suo territorio. Dall’altro, una materia naturalmente connessa alle tradizioni del luogo, oltre che alla sua economia e all’intero ecosistema: il legno.

L’allestimento emozionale che verrà ricreato all’interno delle tre location prevede infatti delle strutture a forma di albero ricavate da questo materiale, che in un territorio come quello dell’Alto Adige, coperto per oltre il 50% della sua superficie da boschi, è a tutti gli effetti parte integrante della cultura locale. Grazie a questa installazione il piacere di degustare vini di qualità sposa una cornice di grande impatto visivo, che rende l’esperienza memorabile.

Attraverso il percorso di degustazione proposto dal road show sarà possibile esplorare la grande varietà della produzione enologica dell’Alto Adige attraverso cinquanta etichette, suddivise in sette isole tematiche.

Dal Pinot Bianco con la sua vivace freschezza e le sue note fruttate si passerà ad una selezione di Metodo Classico, Pinot Grigio, Sylvaner e Kerner. La terza zona sarà dedicata al mondo dei Sauvignon, inconfondibili grazie al timbro olfattivo che li caratterizza.

Si proseguirà con uno dei vitigni simbolo di questa terra, l’aromatico Gewürztraminer, del quale si potrà apprezzare il potenziale evolutivo a tratti ancora inesplorato. Spazio poi a un vitigno autoctono a bacca rossa, capace di dar vita a vini dal corpo leggero e piacevoli al palato, con identità ben precise a seconda dell’area di produzione: la Schiava.

In questo quadro dalle tinte variegate non potrà mancare il Pinot Nero, un’altra perla del territorio, con il suo tocco raffinato ed elegante. Chiuderà il percorso la pienezza vellutata del Lagrein, il più storico vitigno autoctono dell’Alto Adige.

È la prima volta che pensiamo di organizzare un road show per portare in tournée i vini del nostro territorio. L’idea nasce con l’obiettivo di far vivere a wine lover e operatori l’atmosfera dell’Alto Adige, abbinando alla tradizionale degustazione un allestimento che ci rappresenta – racconta Maximilian Niedermayr, presidente del Consorzio Vini Alto Adige. - Chi passerà a trovarci avrà modo di conoscere da vicino le sfaccettature della produzione enologica altoatesina, percorrendo il nostro territorio senza spostarsi dalla propria città.

Il banco di assaggio, aperto al pubblico dalle 16.30 alle 20.30 previo acquisto di un ticket di ingresso (sia sul posto che in prevendita, a condizioni agevolate, su www.vinialtoadige.com), aprirà dalle 15.30 alle 16.30 per stampa e operatori di settore. Questi ultimi, così come gli iscritti alle principali associazioni di somellerie, potranno entrare gratuitamente per tutta la durata dell’evento ottenendo il proprio biglietto a costo zero sul sito del consorzio.

Seguono in dettaglio le tappe e il programma collaterale dei singoli appuntamenti:
Sabato 6 ottobre – Roma - SET Spazio Eventi Tirso, Via Tirso 14 - A completare la ricca offerta di vini del banco di degustazione, è in programma uno show cooking di Iside De Cesare, chef del ristorante stellato “La Parolina”. Saranno offerti assaggi delle preparazioni ai presenti.

Domenica 7 ottobre – Firenze - Fortezza da Basso (Sala Fureria dell’Arsenale), Viale Filippo Strozzi 1 - In aggiunta al banco di assaggio sono in programma due seminari a posti limitati. Il primo, dalle 15.30 alle 16.30, sarà dedicato al Pinot Bianco. Il secondo, dalle 16.30 alle 17.30, avrà come focus il Pinot Nero.

Lunedì 8 ottobre – Milano - W37, Via Giacomo Watt 37 - In occasione dell’appuntamento sarà possibile incontrare i referenti del Consorzio e una selezione di produttori.  Per ulteriori informazioni e registrarsi all’evento: www.vinialtoadige.com.  (fonte ufficio stampa Jessica Busoli)

 

 

I commenti sono chiusi