Al Mercato dei Vini tutto è semplice

#lepaginedelvino - L'atmosfera è quella del mercato, dove tutto è semplice ed imperdibile. Nella sua bellezza. Senza pensieri. Senza farsi tradire dalla sensazione di leggerezza: eppure, lavorano eccome se lavorano, questi vignaioli che si dichiarano indipendenti. Il 25 e 26 novembre. a Piacenza, per il Mercato dei Vini, tornano a frequentare l'Expo per la rassegna che mette in mostra gente che ha il contatto vero con la realtà del vino.

Il Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti come vuole la FIVI è un appuntamento per chi vuole entrare in contatto con gente che mette le mani nella terra e fra i grappoli, con chi ogni giorno recita la sua preghiera in cantina e la cura come una chiesa.

Ed è un contatto che vale di per sé la degustazione. Che merita di essere vivo.Appuntamento dunque al mercato di Piacenza. Dove non bisogna assolutamente perdere quattro degustazioni guidate per approfondire la conoscenza di un territorio, il nostro, che è così semplicemente ricco che si corre il rischio di banalizzarlo.

Il 25 e 26 novembre saranno più di cinquecento i Vignaioli Indipendenti nel mercato salone allestito da Piacenza Expo. Si tratta della settima edizione del Mercato dei Vini della FIVI.

Due giorni dedicati alla scoperta di chi si occupa completamente del suo vino, seguendo in prima persona l'intero ciclo di produzione, dalla vigna alla cantina. Due giorni ricchi di assaggi, incontri e approfondimenti. Come puntualizza bene la prima comunicazione ufficiale.

Quattro le degustazioni, due il sabato e due la domenica, in cui i produttori stessi racconteranno la loro esperienza, i loro vini, i loro territori. Una sarà dedicata alla Vernaccia di Montenidoli di Elisabetta Fagiuoli e una al mondo del Colfòndo, attraverso sei diversi produttori e guidata da Giulia Cavalleri. Due le verticali: una dedicata al Cuvèe Bois de Les Cretes di Costantino Charrère e una al Sassella Rocce Rosse di ArPePe.

Gli Artigiani del cibo, saranno presenti con specialità gastronomiche da diverse regioni italiane: ci saranno salumi, formaggi, pani speciali e molto altro ancora.  Sabato 25 ci sarà la consegna delle targhe ai nuovi punti di affezione FIVI (locali che hanno in carta i vini dei Vignaioli Indipendenti e che possono esporre lo stemma dell'associazione nel loro locale) e il Premio Romano Levi al Vignaiolo dell'anno, premio che l'anno scorso è stato attribuito a Luigi Gregoletto, vignaiolo in Conegliano-Valdobbiadene.

Gregoletto lo ricordiamo sorridente ed ironico in un duetto unico nel suo genere condotto con maestria insieme con Lino Maga il mago del Barbacarlo. Una verticale intensa e molto atipica. Un anno fa, accadeva a Piacenza, proprio al mercato dei Vignaioli Indipendenti. Il bello del vino che è molto semplice: non bisogna perdere.  

FIVI | Mercato dei vini in breve. Quando: sabato 25 e domenica 26 novembre 2017. Dove: PiacenzaExpo. Orario di apertura al pubblico: dalle 11 alle 19. Ingresso: € 15.00 comprensivo di bicchiere per degustazioni. Ingresso ridotto: € 10.00 per soci AIS – FIS – FISAR – ONAV e SLOW FOOD (il socio deve mostrare tessera valida dell’anno in corso) e possessori del biglietto della manifestazione MareDivino 2017. Parcheggio: gratuito. Info utili: 500 i carrelli disponibili per gli acquisti. I minorenni non pagano l’ingresso e non possono effettuare degustazioni.

 

I commenti sono chiusi