Joe Fattorini wine educator 2017

#Brevinitaly | Non c'è Vinitaly che tenga se non si parte con i Premi! Assegnati i riconoscimenti internazionali dell'edizione 2017. Per l'Italia vince Tenuta San Leonardo.

#lepaginedelvino - Altri tre grandi nomi dell’enologia mondiale si aggiungono all’albo d’oro del Premio Internazionale Vinitaly, istituito da Veronafiere nel 1996. Si tratta per l’Italia della Tenuta San Leonardo e per l’estero dell’austriaca Weingut Bründlmayer e dell’inglese Steve Spurrier.

Nel corso della serata di Gala in Arena che precede l’inaugurazione di Vinitaly, oltre alla consegna del Premio Internazionale Vinitaly, proclamazione anche del vincitore del Premio Communicator of the year, istituito in collaborazione con l’IWSC – International Wine and Spirit Competition.

Il premio dà un riconoscimento a una persona o a un’organizzazione le cui abilità comunicative abbiano fortemente contribuito a promuovere ed incrementare la consapevolezza e l’interesse del pubblico rispetto al vino e agli spirits negli ultimi 12 mesi. Il vincitore riceverà, come di consueto, il premio a Londra nel novembre prossimo.

Communicator of the year 2017 è Joe Fattorini, noto giornalista broadcaster, wine educator britannico, protagonista, durante Vinitaly, della degustazione A Story Book of Wine – l’affascinante storia del vino.

Queste le motivazioni del riconoscimento: «Con il suo programma The Wine Show, trasmesso su ITV 1, nel 2016 ha portato gli spettatori e gli appassionati a conoscere il mondo del vino. Il suo programma viene seguito in 109 Paesi e con questa audience è entrato nel prestigioso club di di 100 Most Influential People in Wine».

I commenti sono chiusi