Al vino donato si guarda…

#lepaginedelvino - Il vino? Ecco le idee giuste in cinque mosse  per un... vino donato, garantite dalla Fondazione Italiana Sommelier della Lombardia per non sfigurare con un dono che si abbina alla passione per il vino e i prodotti della nostra cultura, per le feste di Natale 2016 e per stappare insieme l’arrivo del 2017

A vin donato si guarda... - Se regali una bottiglia di vino assicurati che  la scelta sia adatta. Che sia adeguata alla persona: se è un grande esperto divertiti con un’etichetta speciale. Se non conosci i suoi gusti punta su un classico. Come le  bollicine, ad esempio: se sono da stappare subito insieme ai tuoi amici, attenzione, cerca di fare in modo che la bottiglia sia il più possibile vicino alla temperatura di servizio consigliata (dai 6 agli 8 gradi). 

Il vino giusto ad ogni portata - Se devi abbinare il vino al menù di Natale non pensare solo alla pietanza che dovrai abbinare, soffermati anche sugli ingredienti per modificare il tiro se non avessi proprio il vino perfetto per il cibo perfetto sulla carta. Ad esempio: devi abbinare cotechino e lenticchie? Se scegli una ricetta sfiziosa come una millefoglie di cotechino e lenticchie, dove c’è anche la sfoglia a fare il piatto goloso, puoi abbinare un Rosé moderatamente intenso, oppure un simpatico Lambrusco vellutato e profumato che sposa la succulenza senza esagerare nei toni. Hai già due strade anziché una…

 

Un viaggio al sicuro - Se devi spedire alcune bottiglie di vino speciali scegli uno spedizioniere specializzato. Oggi ci sono alcuni esperti del settore che ti garantiscono imballi fatti ad hoc. Perché la bottiglia o le bottiglie arrivi perfetta ed integra nei tempi giusti. 

Un brindisi secco ma col dolce il  dolce - Le bollicine col panettone non vanno bene si finisce per rovinare la festa all'uno (il vino) e all'altro (il panettone). Dunque non ci sono Santi, nemmeno Santo Stefano o San Silvestro:  mentre il vino dolce andrà sempre bene perché asseconda la portata zuccherina, se è il momento del brindisi regalatelo puro e nudo e sarà un successo! Se hai poi praline di cioccolato e frutta secca per concludere ed è un classico accompagnamento alla … tombola, beh potrai azzardare di più, come ad esempio con un Barolo chinato. O divertirti con vinsanto, con un passito o  un Piccolit: ma fai attenzione, ad ognuno, il suo dolce (e vino) perfetto! 

Ricomincia dal vino - Sei in cerca di un regalo davvero originale e che si farà ricordare perché può cambiare la vita? Regala il primo passo per diventare Sommelier. La Fondazione Italiana Sommelier Lombardia propone uno speciale Buono Regalo per le feste 2017.  Un buono regalo di 500 euro (anziché 600) per regalare la partecipazione alla prima parte dell’esclusivo Corso di Qualificazione Professionale per Sommelier in partenza a Milano nel mese di marzo 2017. Basta un clic per fare felice chi ami e consentire a lei o a lui di coltivare la sua passione. All’acquisto riceverai via mail il Buono Regalo personalizzato da mettere sotto l’albero, nella calza della Befana o sotto un calice con cui brindare a un nuovo anno davvero spumeggiante. La promozione scade il 15 gennaio 2017.

I commenti sono chiusi