ProWein dove il vino parla tante lingue

In programma dal 13 al 15 marzo 2016, a Düsseldorf, va in scena un grande evento sul business del vino. ProWein è una rassegna internazionale dedicata anche ai liquori che si fregia di essere la fiera leader del settore con circa 6000 espositori

#lepaginedelvino - Per ProWein 2016 sono attesi oltre 52.000 visitatori specializzati accreditatati da tutto il mondo. A Düsseldorf  si  possono incontrare dal 13 al 15 marzo, esperti di vino nei vari settori: da quello commerciale, a quello del food al settore alberghiero. È principalmente una fiera di affari e di pr.

I numeri fatti registrare nel 2015 hanno detto che ProWein, nel corso degli ultimi anni, si è affermata come fiera del settore vino e liquori restando leader del mercato forte dei suoi 6.000 espositori, provenienti da 50 Paesi. Qui si può avere la fotografia completa del mondo del vino e dei liquori.

Dicono gli organizzatori: «il nostro è un appuntamento fisso e indiscusso per i professionisti del vino, questa rassegna propone un’offerta ampia e varia tanto quanto lo è il mondo stesso dei viticoltori. Tutte le varietà di vite e i cuvée immaginabili, da più di 50 paesi, sono presenti, uno accanto all’altro».

Fitto il programma della fiera che propone circa 500 seminari, da quelli di informazione vera e propria a quelli di intrattenimento con attivate numerose aree di degustazione che diventano  veri e propri punti tematici per scoprire vini prima qualità, molti fra i pluripremiati, provenienti da tutto il mondo.

Significativa la Champagne Lounge dall’elegante design che presenta oltre 25 produttori di champagne di lunga tradizione e più di 60 tipi di spumanti. Alle marche di champagne sono dedicati inoltre 1000 metri quadrati di area espositiva con 150 etichette.

La FIZZZ Lounge del padiglione 12 è riservata ai cocktail innovativi: al centro la creatività che coinvolge anche innovativi metodi di commercializzazione.
Guarda il video promo della rassegna: VIDEO

I commenti sono chiusi