La collina di Zafferano

Per San Valentino, ti porto in collina. Una collina di Zafferano. Che si chiama Collina D’oro. E chi l'ha detto che l'oro rosso (e giallo) più naturale del mondo non possa trovare fortuna anche al Nord del Bel Paese?

#sanvalentino con #lepaginedelvino - Lo Zafferano del Nord, vicino al lago di Como e in collina, è ad esempio quello in cui crede con cognizione di causa Rolando Germani che lo alleva e lo ama con passione in provincia di Como, in collina, dove ti fanno scoprire le sue meravigliose caratteristiche organolettiche: Lo zafferano della nostra Collina D’Oro – ti spiegano - si distingue per l’intensità del profumo, per il colore brillante dalle tonalità aranciate tendenti al marrone e per la versatilità di utilizzo in cucina, che ne fa l’ingrediente principe di menù raffinati.
GER_8735_0,70_22 euro

Lo zafferano è un ingrediente perfetto persino afrodisiaco (lo dicono gli antichi esperti) per celebrare un pranzo o una cena di San Valentino e noi accettiamo subito la sfida: «è ideale per risotti e primi piatti gustosi, ma il nostro è anche uno zafferano che dà un tocco di personalità a secondi di carne e pesce, regalando una nota di gusto originale e sfiziosa ai dessert più apprezzati, come lo Zafferamisù...»

Apriamo dunque insieme un vasetto magico di stimmi (garanzia di qualità) di Zafferano Collina D’Oro e ci mettiamo in cucina. Non senza aver prima consultato il nostro Professor Vino, Mario Maffi, che ben volentieri ci fornisce un abbinamento lombardo (e quindi in Oltrepò Pavese) per essere perfetti nel delineare la strada delle emozioni...

GER_4048

Note per l'aspirante bifolco/a che vuole mettersi a coltivarlo. Quello di Faloppio, Como, è allevato in quella che è stata ribattezzata Collina d’Oro, non lontano dalle sponde del Lago di Como e «avviene nel pieno rispetto della natura, per questo non vengono utilizzati né fertilizzanti né additivi chimici. Per garantire al prodotto caratteristiche organolettiche e qualitative superiori, sono stati selezionati i bulbi dalle regioni italiane di eccellenza nella produzione di questa preziosa spezia e dalla regione spagnola di Castilla La Mancha, punta di diamante iberica per questa coltivazione».

Altra caratteristica da sapere - fondamentale come ci insegnano gli esperti di cose buone e sane della nostra terra, il processo di confezionamento: che avviene per questa azienda in linea con le normative comunitarie: «Sulle nostre etichette dichiariamo la data di scadenza del prodotto, la denominazione, il nome, la ragione sociale, il marchio e l’indirizzo della nostra azienda. Ma non solo: Zafferano Collina D’Oro garantisce sempre la tracciabilità del suo prodotto riportando su ogni confezione anche il lotto di produzione».

Per info sito: www.zafferanoacomo.com

I commenti sono chiusi