Che bambola di gioiello

LaMiaMe è una start up partita sul web, con una sfilata virtuale e un sito di E-commerce. È un piccolo mondo: un marchio registrato, un blog. E naturalmente una bambola che però è anche un gioiello. Su misura per te. Per me

#lepaginedelvino - Non ho mai giocato con le bambole in tenera età a dispetto della maggioranza delle bambine, per cui non ho mai considerato con particolare attenzione l’oggetto in sé, ma: c’è bambola e bambola. E questa è sicuramente particolare, un incontro fortuito, LaMiaMe è arrivata dritta al cuore, e non solo per come viene indossata.

LaMiaMe_I_Love_You_Long_Black_Dress_Fashion_1

Più che una bambola è un gioiello. Che parla, racconta, un po’ ti incanta, in ogni caso cattura lo sguardo di chi osserva. Un accessorio che suggerisce la personalità di chi la indossa. Lo fa in maniera originale, con ironia e con un tocco decisamente sartoriale.  Sì, perché la bambola in questione è personalizzabile a seconda dei propri gusti, ispirazioni e aspirazioni. I suoi arti snodati prendono vita e si vestono di un ricco guardaroba realizzato a seconda del proprio gusto.

LaMiaMe_DownTown_Velvet_Green_Rock_1

Un piccolo lusso, un regalo pensato per chi lo riceve, mai banale. Si può scegliere fra quattro modelli quello che  più ci rappresenta: fashion, chic, basic e sporty. Poi largo alla personalizzazione, contattando Francesca via Skype (utente lamiame.doll ndr) prende vita quella che sarà LaMiaMe unica.

LaMiaMe_DownTown_Velvet_Purple_Rock_1

Una silhouette femminile in bronzo rodiato in oro bianco, una mini scultura liscia di circa 9 cm., sottile, piacevole al tatto, arti snodati e viso neutro, perché ogni donna ci si possa immedesimare. Ma soprattutto un portafortuna, un piccolo oggetto per raccontare la parte più segreta di sé.

LaMiaMe_DownTown_Colorful_and_Skirt_Chic_1

Ma chi sta dietro a questa invenzione artigianale, su misura e made in Italy? Francesca Campioli che nel 2013 unisce moda e design in una bambola gioiello. Francesca, ex manager esperta di marketing e comunicazione nel mondo della moda e del design. Attraverso la LaMiaMe si racconta, esprime la sua personalità eclettica e l’energia che riesce a trasmettere quando la incontri. Tante, diverse, uniche le storie delle donne per le quali realizza LaMiaMe su misura.

LaMiaMe è una start up partita sul web, con una sfilata virtuale e un sito di E-commerce. Ad oggi è un piccolo mondo: un marchio registrato, un blog, la pagina Facebook per interagire con i fan ed è anche la prima bambola che twitta sul web.  LaMiaMe è arrivata anche alle ultime sfilate di New York, a Mosca e a Tokyo come piccola ambasciatrice del Made in Italy e ha cominciato ad essere distribuita anche in alcuni negozi selezionati di abbigliamento/accessori e di gioielleria a Milano e Roma.

Tante le richieste da tutte le parti d’Italia, ed è anche per questo che molti degli abiti disponibili sono pezzi unici o realizzati su misura tramite l’apposita sezione, in funzione delle caratteristiche del destinatario de LaMiaMe o dell'occasione, regalo di compleanno, matrimonio, laurea, 40imo, e… last but not least, la passione sportiva!

A questo punto sono curiosa di sapere i gusti al calice di Francesca che confessa, con un colpo di scena: «Sono astemia! Ma amo molto il vino e tutto ciò che ruota intorno a questo mondo». Due i suoi vini preferiti: un Martinenga Barbaresco DOCG Camp Gros dei Marchesi di Gresy e un rosso Henry di Anselmet. 

E se LaMiaMe la volessimo personalizzata in stile wine? Si può. Le donne del vino sono avvisate, non solo Francesca la può realizzare ma sarà ben felice di ascoltare e brindare a ogni nuova storia di donna. Cin cin, bambole! Matilde Pozzi

 

I commenti sono chiusi