Milano da bere in via Luigi Veronelli

#lepaginedelvino.it - Milano intitola una via a Luigi Veronelli. Ed è l'ennesimo atto di amore per un personaggio che come dichiara il Sindaco Pisapia: Ha saputo valorizzare e diffondere la cultura enogastronomica del nostro Paese.

Il Comune ha deciso infatti di intitolare una via a Luigi Veronelli, nato a Milano nel 1926 nel quartiere Isola e scomparso nel novembre del 2004. A portare il suo nome sarà la passeggiata tra piazza Gae Aulenti e via Gaetano de Castillia, nella Zona 9, dove ha trascorso parte della sua vita.

Dichiara il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia: «Veronelli ha dedicato la sua carriera lavorativa alla diffusione della conoscenza del patrimonio enogastronomico italiano e alla difesa dei piccoli produttori e della qualità. Ha portato nelle case di tutti noi, con parole semplici e inchieste suggestive, due delle ricchezze del nostro Paese, quelle che tutti nel mondo ci riconoscono e che portano centinaia di migliaia di persone ogni anno in Italia: il cibo e il vino di qualità».

A Milano, la Triennale per il decennale della scomparsa aveva ospitato una mostra dedicata a Luigi Veronelli, Camminare la terra.  Il concept della rassegna era tutto racchiuso in queste frasi: Chi cammina la terra sa che l’importante non è arrivare, ma procedere, passo dopo passo. Camminare la terra è esprimere il nostro vivere in continuo movimento. Talvolta occorre fermarsi per riposare o per pensare e per gioire o per piangere, e alla fine ricominciare a camminare. Fermarsi anche per ricordare e rivivere la strada percorsa di Luigi Veronelli

 

I commenti sono chiusi